lunedì 27 novembre 2017

TERNI - I CENTRI SOCIALI ANZIANI DELL'UMBRIA, AL CENTRO DELLA COMUNITA'







A Terni l'Assemblea dei 90 Centri Sociali dell'ANCeSCAO dell'Umbriain rappresentanza degli oltre 20.000 iscritti

Nuove povertà, sicurezza, coesione sociale, integrazione, riforma del Terzo settore. Sono solo alcune delle parole chiave che hanno segnato il ricco dibattito assembleare del coordinamento regionale ANCeSCAO dell'Umbria che si è svolto a Terni lo scorso sabato.

"Il movimento dei Centri Sociali Anziani dell'Umbria -dice la presidente regionale Miranda Pinchi- si dice pronto a raccogliere le sfide presenti e future grazie a una rete diffusa sul territorio che vede impegnati più di 900 volontari, donne e uomini, che giornalmente si fanno carico di ri-connettere il tessuto di una società che ha cambiato e sta continuando a cambiare il proprio modo di stare insieme"
 ANCeSCAO è una realtà viva che, in una fase di transizione come quella che stiamo vivendo, continua a crescere e ad interrogarsi sul futuro.
"Affrontare le sfide che ci attendono, dalla riduzione delle risorse agli effetti della riforma del Terzo settore, e rispondere al meglio ai nuovi bisogni generati dall'attuale contesto di crisi sia per gli anziani che per la comunità -continua la presidente Pinchi- queste le priorità individuate dall'assemblea oltre alla necessità di vedere riconosciuto il ruolo dei centri sociali che da decenni rappresentano un presidio diffuso sul territorio per la costruzione di coesione sociale".
 Presente il vice presidente della Regione Umbria, Fabio Paparelli, che ha partecipato a tutti i lavori assembleari:
"Questa sala si è trasformata oggi -ha affermato Paparelli- nel teatro della meravigliosa partecipazione dei soci ANCeSCAO ad una adunanza regionale alla quale la Regione non è voluta mancare. Discutere oggi anche, su vostra sollecitazione, dei fenomeni criminali che riducono la vivibilità degli spazi dedicati soprattutto agli anziani, e danneggiano la serenità delle persone lese da furti e scippi ai danni della terza età, è importante al fine di poter promuovere la cultura della legalità, soprattutto tra i soci di una grande organizzazione come ANCeSCAO, i quali hanno il dititto di poter vivere in una società e in una economia in cui tutti i cittadini sentano come dovere imprescindibile il rispetto delle regole".
"La legalità e lo sviluppo di una società etica e civile -ha continuato il vice presidente della Regione- in cui sia possibile vivere in sicurezza, sono infatti elementi decisivi per avere cittadini responsabili in grado di combattere ogni forma di illegalità. La partecipazione di questa mattina è la testimonianza di una sensibilità vera e diffusa rispetto ai temi della legalità. Siamo orgogliosi di aver preso parte a questo evento. La Regione ritiene che il concetto di legalità non sia soltanto un proclama, una frase retorica, ma viva dentro le esperienze quotidiane, innanzitutto nei luoghi in cui la coscienza civica si forma. L'attenzione degli anziani e la loro passione ci dimostrano che siamo sulla strada giusta e che investire sulla cultura della legalità è il più efficace strumento per far crescere l'intera nostra comunità. Produrre cultura della legalità -ha concluso Paparelli- è il primo passo per prosciugare ogni forma di devianza. Dentro questo percorso virtuoso si può inserire questa iniziativa. Sono convinto da rappresentante delle isituzioni regionali che assieme ad ANCeSCAO possiamo dunque costruire un presidio di legalità, che abbia come prime sentinelle i centri sociali, di cui siamo profondamente orgogliosi".
Il dibattito è stato arricchito anche dagli interventi del Maresciallo Marcucci della compagnia carabinieri di Terni, del vice sindaco e assessore al welfare del Comune di Terni, Francesca Malafoglia, e del presidente della commissione politiche sociali del Comune di Terni, Francesco Filipponi.

sabato 12 agosto 2017

UMBRIA IN CANAPA / 2017 - A TERNI L'EDIZIONE ZERO


UMBRIA IN CANAPA / 2017

Umbria in Canapa porta per la prima volta a Terni e in tutta la regione un evento dedicato al mondo della pianta più chiacchierata della storia.
L'edizione zero dell'evento si terrà nell'intera giornata di Sabato 2 Settembre presso l'Anfiteatro Fausto ai Giardini Pubblici 'La Passeggiata' di Terni.

Un luogo di incontro con la 'mostra mercato', di riflessione e approfondimento con il 'meeting' e il 'tavolo tecnico', di dibattito, di socializzazione e divertimento con il dj set e i concerti serali.

Terni e l'Umbria rivestono in questo senso una forte valenza simbolica vista la grande tradizione e la lunga esperienza di lavorazione della Canapa Industriale che fino agli anni Quaranta rappresentava un centro di eccellenza in Italia, primo produttore mondiale fino alla messa al bando della pianta.

Umbria in Canapa nasce dalla volontà condivisa di aprire al pubblico uno spazio all'interno del quale poter conoscere le verie realtà che lavorano intorno a questo settore, le infinite possibilità di utilizzo commerciale della pianta, da quello industriale alla fitorimediazione (assorbimento dei metalli pesanti).

In Umbria in Canapa troveranno spazio circa venti espositori provenienti da tutta la regione e anche da altre parti d'Italia per mostrare come da questa pianta sia possibile creare una vera e propria economia circolare senza alcun impatto ambientale in termini di inquinamento.


UMBRIA IN CANAPA / PROGRAMMA

- MATTINA -

9.00 / 10.00  OLIT - TRAINING OLISTICO
a cura di FRANCESCA BONANNI
"muoversi secondo natura. Il segreto non sta nell'insegnare al corpo movimenti nuovi, ma nel recuperare l'essenza di quelli naturali che abbiamo perso"
- HEMPINESS ZONE -

10.30 / 11.30  YOGA NEL PARCO
a cura di EMANUELA PROIETTI
"il corpo, come le piante, custodisce il potere di guarire e guarirsi, scopriamolo insieme"
- HEMPINESS ZONE -

9.30 / 13.30  TAVOLO TECNICO
TRADIZIONE ED INNOCAZIONE - I MILLE USI DELLA CANAPA
relatori presenti:
  • Dott. Alfredo Battistini, Ministero delle Politiche Agricole e Forestali - LA CANAPA INDSTRIALE NORMATIVA NAZIONALE
  • Dott. Agr. Luca Ardito, Agronomo - CARATTERISTICHE E BIODIVERSITA'
  • Dott. Alessandro Betti, Farmacologo - TECNICHE DI LABORATORIO E NORMATIVE DI PRESCRIZIONE
  • Dott. Marco Biagi, Farmacognosia Università di Siena
  • Dott. Leonardo Paoluzzi, Medico chirurgo, agopuntore, fitoterapeuta - PROPRIETA' ED USI TERAPEUTICI DELL'OLIO DI CANAPA
  • Dott. Adiberto Favilli, Primario terapia del dolore e cure palliative Ospedale di Narni - CURARSI CON LA CANNABIS
  • Dott.ssa Claudia Tubaro, Biologo nutrizionista - ASPETTI NUTRIZIONALI DELLA CANNABIS SATIVA NELL'ALIMENTAZIONE
> CHIESA DEL CARMINE <

10.00  APERTURA STANDS MOSTRA MERCATO


- POMERIGGIO -

a cura di CARLO DOROFATTI
"armonizzazione interiore ed ampliamento delle percezioni"
- HEMPINESS ZONE -

16.00  INTERVENTO
a cura di CARLO DOROFATTI
"l'influenza delle geometrie sacre nella crescita delle piante"
- ANFITEATRO - OUTDOOR MEETING ZONE -

16.30 / 18.30  MEETING
PROPRIETA' ED OPPORTUNITA' - DAL PROIBIZIONISMO ALLA FILIERA
relatori presenti:
  • Dott. Ing. Antonio Formisano, Docente di Tecnica delle Costruzioni 'Università di Napoli' - L'IMPIEGO DELLA CANAPA NELLE COSTRUZIONI CIVILI
  • Prof. Carlo Santulli, Docente di Scienza e Tecnologia dei Materiali 'Università di Camerino' - AUTOPRODUZIONE DI BIOPLASTICHE DA SCARTI DI CANAPA PER UNA FILIERA PIU' SOSTENIBILE
  • Dott.ssa Glenda Giampaoli, Direttore del Museo della Canapa di Sant'Anatolia di Narco - CANAPA E DESIGN
  • CONFRONTO TRA PRODUTTORI DEL TERRITORIO
- ANFITEATRO - OUTDOOR MEETING ZONE -

18.30  DIBATTITO
BONIFICA E SVILUPPO - LA CANAPA A TERNI UN'IMPORTANTE OPPORTUNITA'
  • Thomas De Luca, consigliere del Comune di Terni
  • Michele Pennoni, consigliere del Comune di Terni
  • Prof. Carlo Santulli, docente di Scienza e Tecnologia dei Materiali 'Università di Camerino'
- ANFITEATRO - OUTDOOR MEETING ZONE -

17.30  CANAPA LAB
COSTRUZIONE E MANUFATTI IN CANAPA E MATERIALI COMPOSITI
a cura di ASSOCANAPA

18.30  LABORATORIO DI TESSITURA

- SERA -

19.30  ROYAL CHEESE DJ SET

19.30  CANAPA SHOW COOCKING
a cura di HESALIS

21.00  CONCERTO
'SUMMER TOUR'

22.00  CONCERTO
'ZAMA TOUR'

UMBRIA IN CANAPA / 2017
>>> INGRESSO GRATUITO <<<

UMBRIA IN CANAPA /2017 è stato ideato e realizzato da:
Sponsor:
Service:

martedì 21 febbraio 2017

TERNI - SABATO 25 FEBBRAIO LABORATORIO PARTECIPATO "I FUTURI ORTI A TERNI"


La mattina di sabato 25 febbraio, dalle ore 9.30 alle 13.15, presso il Centro di Aggregazione Giovanile "Sant'Efebo" di Terni (Piazzale Bucciarelli, 1), nell'ambito dell'iniziativa ORTI E GIARDINI DI COMUNITA' PER LA PROMOZIONE DELLA SALUTE E LA COESIONE SOCIALE, il Coordinamento Comprensoriale ANCeSCAO "UMBRIA SUD", in collaborazione con l'A.S.C.R. Guglielmi, organizza il Laboratorio "I FUTURI ORTI A TERNI" per avviare una discussione e tentare di proporre -laddove possibile- modifiche o integrazioni al "Regolamento per la conduzione e la gestione di orti urbani" che la Seconda Commissione Consiliare di Terni ha, da poco, deliberato.

Durante la mattinata verrà anche svolto il sopralluogo di alcune delle aree individuate dall'A.C. per la realizzazione degli orti. 

Il laboratorio è aperto a tutti gli interessati, singoli o associati.

L'iniziativa ORTI E GIARDINI DI COMUNITA' PER LA PROMOZIONE DELLA SALUTE E LA COESIONE SOCIALE è realizzata con il sostegno e la collaborazione del Centro Servizi per il Volontariato della Provincia di Terni.



sabato 18 febbraio 2017

AL CENTRO SOCIALE DI NARNI-SCALO LE DONNE PROTAGONISTE


Sabato 4 marzo 2017, alle ore 16.00, il Centro Sociale "Narni-Scalo", in collaborazione con il Kiwanis Club di Terni ed il patrocinio del Comune di Narni e del Comprensorio ANCeSCAO "Umbria Sud", per celebrare la Giornata Internazionale della Donna, organizza l'INCONTRO SUL TEMA: LA DONNA NEL LAVORO, NELLA POLITICA, NELLA PROFESSIONE, NEL VOLONTARIATO.

All'incontro, che si svolgerà nella sala dedicata alla memoria di Anna Lizzi Custodi, dirigente storico del PCI e responsabile dell'UDI, l'Unione Donne Italiane di Terni, interverranno:
- Barbara Mazzullo, Sostituto Procuratore della Repubblica
- Agnese Benedetti, Sindaco di Vallo di Nera
- Piera Piantoni, Assessore alle Politiche Sociali del Comune di Narni
- Elena Fortunati, ricercatrice
- Miranda Pinchi, Presidente ANCeSCAO Umbria
- Daniela D'Arpini, Vice Presidente del Consiglio Nazionale ANCeSCAO
- Anna Rita Manuali, Presidente Soroptimist Club Terni
- Maria Lisa Binnella, Geometra Volontaria A.G.E. PRO.ITALIA
- Isolina Sensini, Insegnante
- Isabella Imperio, Ados Narni
- Graziella Ragni, Presidente Centro Sociale "Narni-Scalo"

Moderatrice: Avv. Roberta Isidori, Consigliere Comune di Narni

mercoledì 21 dicembre 2016

AL CENTRO SOCIALE SAN GEMINI LA SETTIMA PREMIAZIONE DEL CONCORSO "BABBO NATALE SEI TU..."



A San Gemini è andata in scena la premiazione della settima edizione del concorso "Babbo Natale sei tu..." organizzato dal Centro Sociale e Culturale San Gemini aderente ad ANCeSCAO.
Il concorso, rivolto alle ultime classi della scuola primaria e della scuola secondaria di primo grado, invita i ragazzi a mettersi essi stessi nei panni di Babbo Natale che, a causa delle "ristrettezze finanziarie", deve soddisfare una sola lettera delle molte che gli sono rimaste nel suo capiente sacco.
Alla presenza del Presidente del Cesvol e del Comprensorio Umbria Sud di ANCeSCAO, Lorenzo Gianfelice, del Vice Sindaco del Comune di San Gemini, Mimma Trotti e della dirigente scolastica, Antonella Rivelli, sono state lette le motivazioni degli elaborati svolti dai ragazzi che hanno ricevuto una menzione speciale o che sono stati dichiarati vincitori della propria classe.
Il primo premio assoluto è stato conferito a Sofia De Florio, che si è posta in una posizione critica e molto disillusa nei confronti di Babbo Natale e della finzione della cosiddetta "magia del Natale", chiedendosi perché Babbo Natale non riesca a soddisfare anche i più deboli o coloro che vivono in ristrettezze economiche o nei paesi in perenne stato di guerra.
Gli altri vincitori sono Gabriele Dapporto per la quinta A, Filippo Cappelloni per la quinta B e Matilde Grani per la terza C. Menzioni speciali a Veronica Bombace, Samuele Rinaldi, Alessandro Mangoni, Elisa Massimi, Ilaria Fenili, Benedetta Calderan, Jieanu Edy Darius e Chiara Foschi.

domenica 11 dicembre 2016

UMBRIA: AGGIORNAMENTO DEL PROTOCOLLO D'INTESA TRA ANCI E ANCeSCAO


IL VOLONTARIATO DEGLI ANZIANI NEI COMUNI UMBRI, 
UN PATRIMONIO DA DIFENDERE

Contribuire a costruire solide relazioni fra i Comuni e i Centri Sociali ANCeSCAO dell'Umbria, creare nuove opportunità per far crescere la coesione sociale nei territori, migliorare la qualità della vita e ricercare nuovi modelli per rendere sostenibile e difendere il capitale sociale e il ricco patrimonio di relazioni rappresentato dalla rete dei Centri Sociali.

Questi gli obiettivi dell'iniziativa organizzata da ANCI Umbria e ANCeSCAO Umbria in vista del nuovo protocollo d'intesa che sarà siglato tra i due enti e che vuole rappresentare un aggiornamento di quello del 2009 a fronte del mutato contesto, sociale ed economico, e dei nuovi e vecchi bisogni delle nostre comunità.

Sabato 17 dicembre 2016, dalle ore 9.30, presso la sala conferenze dell'Europalace Hotel di Todi, interverranno:
  • Carlo Rossini, Sindaco del Comune di Todi
  • Massimo Nasini, Vicepresidente vicario di ANCI Umbria e Sindaco del Comune di Torgiano
  • Francesca Malafoglia, Vice Sindaco e Assessore al Welfare del Comune di Terni e responsabile della Consulta Pari opportunità e Partecipazione di ANCI Umbria
  • Gianfranco Lamperini, presidente del Consiglio Nazionale ANCeSCAO
  • Miranda Pinchi, presidente ANCeSCAO Umbria
  • Sindaci e presidenti dei Centri Sociali ANCeSCAO dell'Umbria
-----
Per maggiori informazioni:
- Presidente ANCeSCAO Umbria +393392712491 o Vicepresidente ANCeSCAO Umbria +393939890599